“Non ho mai detto che a Bruxelles la Commissione è un covo di burocrati, ma ora che lo hanno detto loro, mi fa quasi pensare l’idea”. Così il premier Matteo Renzi ha rinvigorito la polemica in corso da giorni con il presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker. lo ha fatto all’Alcatel di Vimercate (Milano), dove è intervenuto per l’inaugurazione della nuova sede della multinazionale. Nel passaggio del discorso rivolto all’Europa, Renzi ha chiesto l’allentamento delle regole del patto di stabilità come antidoto contro la stagnazione  di Alessandro Madron