Il Movimento Consumatori ha inviato un esposto all’Antitrust per richiedere l’apertura di un’istruttoria sulla trattativa che, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe in corso tra Telecom ItaliaMetroweb per l’acquisizione di quote di controllo di quest’ultima. “La concentrazione in capo ad un unico operatore della proprietà di tutte le reti fisse attualmente esistenti – spiega Alessandro Mostaccio, segretario generale di Movimento Consumatori – potrebbe compromettere il processo di sviluppo della concorrenza nel settore delle tlc. Inoltre, l’acquisizione dell’unica rete fissa in fibra ottica oggi esistente da parte dell’operatore già proprietario della rete fissa in rame, potrebbe subordinare, o almeno condizionare, lo sviluppo strategico della rete di nuova generazione agli interessi commerciali del proprietario della più arretrata rete in rame. Per questo abbiamo inviato questo esposto all’Agcm, perché dia il via a un’istruttoria, mettendoci a disposizione per un’eventuale audizione sul tema”.