“Il messaggio del segretario della Lega Matteo Salvini, che dice di voler privilegiare gli italiani, ci ha convinto”. Sono le parole di Simone Di Stefano, coordinatore nazionale del movimento di estrema destra Casapound, che ha partecipato con una numerosissima delegazione al corteo della Lega Nord in programma oggi a Milano. “Lasciamo che anche loro difendano le proprie idee”, dice un militante di colore del Carroccio, che racconta: “Io sono arrrivato con visto di ingresso – aggiunge – e pretendo che tutti facciano così”. “Hanno aiutato la mia elezione al Parlamento europeo quelli di Casa Pound – conferma Mario Borghezio, europarlamentare del Carroccio – sono contendo che oggi diano il loro contributo”  di Fabio Abati