La famiglia Berlusconi e i Benetton dicono addio ai cinema The Space. Mediaset (attraverso Rti, la licenziataria delle concessioni tv) e la 21 Investimenti di Alessandro Benetton, che avevano rispettivamente il 49 e il 51 per cento del circuito di multisala, hanno infatti ceduto The Space Cinema alla britannica Vue Entertainment per 105 milioni di euro. Una cifra superiore all’offerta della stessa Vue presentata lo scorso anno e ben oltre il valore di carico di The Space, che è pari a circa 25 milioni di euro. Il gruppo di Cologno Monzese, tornato all’utile nel 2013, continua dunque a fare cassa dopo che nei mesi scorsi aveva venduto a Telefonica il suo 22% in Digital Plus per 365 milioni e l’11,11% della pay tv italiana Premium per 100 milioni di euro e collocato sul mercato il 25% delle torri di trasmissione di Ei Towers per 283,7 milioni.

The Space Cinema è nata nel 2009, quando 21 Investimenti ha acquisito i circuiti Warner Village e Medusa dando vita a uno dei principali operatori del settore, con una quota pari al 21 per cento del mercato italiano e un fatturato di 170 milioni di euro. Oggi la società gestisce 36 multisala in Italia, per un totale di 80mila posti a sedere. Il circuito è stato completamente digitalizzato con investimenti per decine di milioni di euro grazie a un accordo con la società inglese Arts Alliance Media