Pubblico difficile ieri per la presidente della Camera Laura Boldrini. Il tema da affrontare era l’immigrazione, il contesto la manifestazione Atreju di Fratelli dItalia all’isola Tiberina di Roma. L’ex portavoce dell’alto commissario Onu per i rifugiati ha partecipato al dibattito “L’Italia sola”, dove non sono mancate le critiche all’operazione Mare nostrum, l’accoppiata immigrati-portatori di malattie o il legame con il terrorismo . “Non è vero che i profughi tolgono risorse agli italiani, sono spese differenti, ambiti diversi” spiega la presidente della Camera. La Boldrini cerca di confutare le opinioni che vanno per la maggiore, comparando il nostro Paese ad altri Stati europei. Dalla platea si solleva un brusio, poi alcune contestazioni dalla platea. A contenere il pubblico ci pensa Giorgia Meloni, leader di FdI che rimbecca i più esagitati. “Non c’è stata una protesta, è stato un confronto tra due posizioni diverse, il clima era sereno, sarebbe sciocco non parlare con chi non la pensa come noi” afferma la Boldrini alla fine dell’incontro  di Irene Buscemi