L’Expo di Milano vuole ispirarsi al modello Meeting Cl e punta sul lavoro (non retribuito) dei volontari. Proprio come alla kermesse di Rimini, dove i giovani impegnati gratuitamente sono circa 3000. “Abbiamo bisogno di 10 mila volontari, ossia 450 al giorno, con turni di 15 giorni” ha spiegato il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, ospite della convention ciellina. “A nove mesi dall’apertura abbiamo ricevuto 7.700 richieste da 85 Paesi e con 25 lingue parlate. Quello dei volontari è un tema molto delicato, ma anche interessante – ha aggiunto Sala – e sono venuto al Meeting proprio per imparare. Qui l’organizzazione dei volontari è una best practice”  di Giulia Zaccariello