Un turista di 78 anni è stato denunciato per lesioni personali e per aver scatenato il panico su un volo in atterraggio a Rimini, e quindi per la violazione delle norme sulla sicurezza aerea. È successo domenica 24 agosto su un volo della Luxair, atterrato al “Federico Fellini” di Rimini e proveniente dal Lussemburgo.

A bordo dell’aereo, poco prima dell’arrivo nello scalo romagnolo, il 78enne ha iniziato a dare in escandescenze, rifiutando di sedersi al proprio posto e allacciarsi le cinture di sicurezza. Quando le hostess hanno cercato di riportarlo alla calma, il 78enne si è ribellato con calci e pugni tanto da costringere il comandante ad autorizzare fascette di plastica per immobilizzare il passeggero. L’aereo è atterrato regolarmente alle 14.45 ma, ai piedi della scaletta, il turista ha trovato ad attenderlo la polizia di Frontiera che lo ha preso in consegna e portato nell’infermeria dell’aeroporto. Il personale del 118 gli ha praticato un’iniezione calmante. Medicate anche le due hostess del volo ferite a morsi e graffi.