Lunedì primo settembre 2014 alle 20.45, allo stadio Olimpico di Roma, si giocherà la prima ‘Partita Interreligiosa per la Pace‘. Grandi glorie del calcio mondiale – giocatori e allenatori – appartenenti a diverse confessioni religiose, daranno vita a un evento di forte valore simbolico, direttamente ispirato da Papa Francesco. Qualche nome tra i campioni partecipanti: Lionel Messi, Gianluigi Buffon, Zinedine Zidane, Javier Zanetti, Roberto Baggio, Andrea Pirlo, Yuto Nagatomo, Samuel Eto’o. Il ricavato dei biglietti venduti andrà interamente a due enti impegnati nell’aiuto agli ultimi: Scholas Occurrentes, entità educativa di bene pubblico promossa da Papa Francesco e la fondazione P.U.P.I. onlus, creata da Paula e Javier Zanetti, che da oltre dieci anni promuove programmi di adozione a distanza e di assistenza. L’evento è nato nel corso di un colloquio tra Papa Francesco e i responsabili delle due associazioni. “Questa é una delle conferenze più importanti della mia vita. Quando ho parlato con Papa Francesco abbiamo deciso di organizzare questa partita perché la pace é la cosa più importante al mondo ed è la cosa che più ci preoccupa” ha detto Javier Zanetti, ex colonna di Inter e della nazionale argentina, che assieme a Cristian Ledesma (Lazio) e Juan Iturbe (Roma) ha presentato l’evento nella sede di Radio Vaticana a Roma: “Totti e Del Piero mi hanno assicurato che faranno di tutto per esserci”, ha spiegato di Manolo Lanaro