La Costa Concordia naviga verso Genova, in Toscana resta l’amarezza del presidente della Regione Enrico Rossi (Pd). “C’è un errore nella conduzione della vicenda – ha detto il governatore -, la scelta di affidare ad un privato la destinazione e la scelta di un porto mettendo cinque volte di più a rischio l’ambiente è una scelta che non condivido”. Poi continua: “I cittadini della Toscana e dell’Italia capiscono bene quello che voglio dire, noi ci siamo comportati bene, queste polemiche mi hanno scocciato, per favore vadano via presto dalla Toscana“. Rossi punta il dito contro il prefetto Gabrielli e il ministro dell’Ambiente Galletti: “Io ci sono stato fin da subito a vedere quello che era successo, loro sono arrivati molto dopo, si chiuda qui questa vicenda dolorosa nella quale la Toscana, tutta, si è comportata molto bene” di Mauro Episcopo