A due anni e mezzo dal naufragio, riemerge la prua della Costa Concordia grazie alle operazioni di rigalleggiamento che si stanno svolgendo da sei giorni all’isola del Giglio. A pelo d’acqua si nota la cuspide dello scafo, che a breve sarà completamente all’asciutto. La partenza per il porto di Genova, dove avverrà lo smaltimento del relitto, è prevista per martedì 22 luglio  di Max Brod