Beffa nella beffa per i verdeoro, nella storica disfatta del Brasile contro la Germania. Miroslav Klose entra nella storia come il giocatore con più reti segnate ai Mondiali e lo fa superando proprio un collega brasiliano. L’attaccante tedesco, realizzando al 23′ la rete del provvisorio 2-0 nella semifinale contro il Brasile, è salito a quota 16, staccando così Ronaldo, fermo a 15. Questo il dettaglio delle reti segnate da Klose nelle varie edizioni: 5 nel 2002, 5 nel 2006, 4 nel 2010, 2 nel 2014. 

Oltre al record di gol, Klose con la presenza di oggi in semifinale ha raggiunto Paolo Maldini nella classifica di presenze – 23 – nella storia dei Mondiali, superando il connazionale Seeler, il polacco Zmuda e l’argentino Maradona, tutti fermi a quota 21 gettoni. In testa alla classifica un altro tedesco, Lothar Matthaus, 25 presenze. L’attaccante della Lazio – autore di 5 gol nel 2002, 5 nel 2006, 4 nel 2010 e almeno uno in Brasile – è già titolare di una serie di record: è l’unico ad aver segnato in quattro edizioni dei mondiali, ed è il capocannoniere tedesco in assoluto con 71 gol in nazionale.