A Genova, nella redazione del Secolo XIX, ieri due attivisti del M5s hanno fatto irruzione, videofonino alla mano, per protestare su un articolo. “C’è una menzogna a pagina 3. Chiama qualcuno, c’è una menzogna. Devono venire qui a dare spiegazioni″, hanno dichiarato al dipendente in segreteria con tono veemente. L’articolo discusso è quello sui parlamentari pentastellati sulla riforma del Senato e sull’immunità. “Vi auguro che non salti il sistema perché voi giornalisti sarete i primi a pagare” aggiungono. Ecco il video-integrale girato dai due militanti del Movimento 5 stelle. I due cittadini sono andati via dopo che dalla segreteria gli è stato detto che non c’era nessuno dalla redazione del politico. “Siamo due cittadini liberi, potete chiamare anche la Polizia per cautelarvi se credete”