E’ il 12 giugno 2014. Tangenziale Ovest di Milano. Un architetto di Carrara, Paolo Armenise, 48 anni, viaggia a bordo della sua auto quando viene travolto e ucciso da un’Audi guidata da tre cittadini marocchini che cercano di fuggire ai carabinieri, dopo aver forzato un posto di blocco. Le immagini dei militari documentano gli attimi successivi allo schianto. Si vedono i tre che fuggono dall’auto completamente distrutta e un carabiniere che li segue. I banditi, che trasportavano droga, sono stati fermati alcuni giorni dopo. Ad incastrarli sono state le tracce di sangue lasciate all’interno dell’abitacolo, grazie alle quali il Ris di Parma hanno estratto il loro Dna. Le indagini dei carabinieri di Milano e della compagnia di Rho sono state coordinate dal procuratore Alberto Nobili