Si chiude a Milano la campagna elettorale di Forza Italia per le Europee a colpi di vecchi inni di partito e di gadget. Il senatore Antonio Razzi sponsorizza Lara Comi, ma rifiuta l’invito all’endorsement in inglese. Così come Iva Zanicchi, ri-candidata alle Europee: “Dicono che non sappia bene l’inglese. A me piace l’italiano”. Mentre il capolista nella circoscrizione Nord-Ovest Giovanni Toti risponde un secco: “No, grazie”  di Francesca Martelli e Alessandro Madron