Sono 16 le persone rimaste ferite, nessuna in modo grave, in un incidente che ha coinvolto due autobus di Tper in via San Donato, a Bologna. Un mezzo della linea 88 ha tamponato violentemente il 20, il cui conducente avrebbe frenato all’improvviso forse per non finire addosso a un’auto che aveva ‘inchiodato’ a un semaforo rosso. I feriti, in gran parte a bordo del 20, sono stati soccorsi dal 118 e portati negli ospedali Maggiore, Sant’Orsola e Rizzoli. La maggior parte dei feriti, 14,erano a bordo del mezzo che è stato tamponato, il 20: alcuni sono stati colpiti dalle schegge del lunotto posteriore che è praticamente esploso, altri sono caduti a terra per il contraccolpo.

Gli altri due feriti sono fra i passeggeri dell’88, mentre gli autisti dei bus sono rimasti illesi. Tra i 16 feriti, soccorsi con diverse ambulanze del 118, ci sono anche alcuni anziani e un bambino. Cinque sono stati portati al Maggiore, fra loro anche una donna di 50 anni in condizioni di media gravità, tre al Rizzoli e sette al Sant’Orsola. Tra questi anche un bambino di 7 anni, ricoverato in pediatria per accertamenti, ma non in condizioni preoccupanti. A quanto pare, non è stato rintracciato il conducente dell’auto che, con la sua frenata improvvisa, avrebbe di fatto provocato il tamponamento.