James Ball è uno dei giornalisti che ha seguito più da vicino il caso Snowden per “The Guardian“. Un lavoro che ha portato il quotidiano inglese alla vittoria del premio Pulitzer e che ha cambiato il modo di fare il giornalismo. Al Festival del giornalismo di Perugia, Ball ha raccontato le difficoltà del lavoro sul Datagate dovute alle interferenze dei governi e ha richiamato l’importanza di mantenere alta l’attenzione e la pressione dei cittadini  di Simone Bauducco