Per tutto il week end di Pasqua la spiaggia di Rimini sarà ‘assediata’ dai dischi volanti del Paganello, la Coppa del mondo di Beach Ultimate. La kermesse mondiale del frisbee si è aperta con il tradizionale Welcome Party sulla spiaggia, per chiudersi lunedì 21 aprile alle ore 17.30 con le finalissime della World Beach Ultimate Cup. Un evento che è nato come una sfida privata all’insegna dell’amicizia e del tempo libero e che da 25 anni è diventato uno dei tornei di maggior prestigio a livello mondiale. Le squadre provengono da diverse nazioni e in particolare dagli Stati Uniti, dove la disciplina del frisbee nacque una cinquantina d’anni fa.

Il Torneo si suddivide di due diverse discipline: il Beach Ultimate e il Freestyle. Nella prima ci sono cinque giocatori in un campo lungo 75 metri e largo 25, con due zone di meta alle estremità. Più o meno come nel rugby si segna un punto quando un giocatore riceve il frisbee nell’area di meta. La differenza sta nel fatto che non è permesso correre con il frisbee in mano e si hanno al massimo 10 secondi per lanciarlo; inoltre sono quasi del tutto assenti i contatti fisici. Quello che stupisce di più è l’assenza di un arbitro: i giocatori in campo si auto-arbitrano secondo un reale spirito di lealtà. La seconda disciplina in gara, il Freestyle, si pratica da soli o in coppia e funziona come la ginnastica o il pattinaggio dove ogni partecipante esegue un esercizio con il frisbee con sottofondo musicale e coreografie e i giudici valutano sulla base di alcuni criteri prestabiliti. 

Ma al Paganello oltre allo sport c’è anche altro: concerti, feste, attività di contorno per i bambini e un concorso musicale per giovani band del luogo. Senza dimenticare le prelibatezze gastronomiche, condite dall’immancabile piadina. Dopo la festa di benvenuto, il programma della manifestazione prevede l’inizio delle sfide domani mattina, dalle ore 9.50 fino al tramonto, con le gare di qualificazioni al primo turno di Beach Ultimate. Sabato si è svolta la seconda fase ad eliminazione e domenica i quarti e le semifinali. Le finalissime delle diverse categorie inizieranno alle ore 12.30 di lunedì, con le premiazioni previste per le 17.30. Programma leggermente diverso per le competizioni del freestyle che cominceranno venerdì pomeriggio, dalle ore 14 alle 18, e si concluderanno con le finali domenica pomeriggio. Gli eventi di contorno di questa edizione prevedono la ginnastica posturale bioenergetica e il ludobus con giochi per bambini, entrambi sabato e domenica dalle ore 12. Tutte le giornate della kermesse si concludono con un party diverso ogni sera.

Un altro particolare della manifestazione è il GreenPaganello: un progetto iniziato nel 2008 che prosegue e cerca di migliorare anno dopo anno l’obiettivo di rendere il torneo sempre più sostenibile sia a livello ambientale che a livello sociale. Energia pulita, risparmio idrico, raccolta differenziata. Un successo ecologico che dipende anche da tutti i partecipanti e visitatori, che cercano di ottenere una spiaggia più pulita e un mondo più verde. E per essere ancora più green, tutte le posate, bicchieri e contenitori per i pasti che Paganello distribuisce ai partecipanti sono prodotti in Mater Bi, una bioplastica biodegradabile, 100%.

L’evento è a ingresso libero e gratuito. www.paganello.com