Dopo lo sgombero dello stabile dove un tempo c’erano gli uffici dell’Inps, nella periferia sud di Roma, 150 famiglie si ritrovano per strada. “Carichiamo tutte le nostre cose sul camion – dice una donna – quello che siamo riusciti a recuperare, adesso non sappiamo dove andare”. Via Baldassarre Castiglione si riempie così di valigie, buste, oggetti ed elettrodomestici.  A poco meno di dieci giorni termina l’occupazione del palazzo mentre all’esterno ci sono scontri fra la polizia e gli attivisti del Movimento Lotta per la Casa.  “Adesso dove andiamo? – si chiede un occupante – Sono senza lavoro con due figli. Non so che fare”. Alla fine decidono di passare la notte nella sede del VIII Municipio di Roma Capitale. “Abbiamo un materasso – dice una bambina di dodici anni – ci arrangeremo io e mia madre per stasera”  di Annalisa Ausilio