Sì, viaggiare. Non è solo il titolo di un successo intramontabile di Lucio Battisti, ma è forse uno dei motti identitari italiani più condivisi: sì, viaggiamo. L’Italia infatti ospita uno tra i popoli al mondo più incline ai viaggi all’estero: cultura, divertimento, ma anche una continua ansia di scoprire le vere radici di un luogo. Per questo, una delle guide preferite dagli italiani sono le Lonely Planet: anche quest’anno, la prestigiosa casa editrice australiana nata nel 1973 ha stilato la top ten delle località più belle da visitare nel 2014.

Iniziamo dalla numero 10: la Malesia. Ricca di templi e attrazioni, il paese dell’Asia sud-orientale è una delle mete consigliate da visitare quest’anno. Nono posto per la Macedonia, una delle nazioni meno conosciute dell’area balcanica. Consigliata Skopje, che è riuscita finalmente a curare le ferite dei conflitti degli anni ’90 e adesso la capitale macedone è piena di bistrot, wine bar, caffè: un luogo crocevia di culture e religioni. In ottava posizione il Belgio: oltre al cioccolato che si esprime in mille prodotti deliziosi, scoprirete la grazia ottocentesca e gotica delle cittadine più interessanti come Bruges, Antwerp e Gant, nonché la bellezza di Bruxelles, dove si trovano le istituzioni europee e una ricca vita notturna grazie alla grande presenza di giovani. Settimo posto per le Seychelles, e sulla bellezza di queste isole, la cui fama le precede, non c’è bisogno di aggiungere tanto oltre che troverete sicuramente il vostro paradiso tra queste 115 isole dell’Oceano Indiano. Sempre più organizzato e sempre più in crescita: sorpresa, al sesto posto c’è il Messico. Non ci vuole molto a convincere noi italiani di quanto sia affascinante un viaggio nel Paese di Diego Rivera: basta guardare la presenza di italiani nello Yucatan e di trasferte dei nostri connazionali nel Chiapas. Il Messico è un Paese sempre più organizzato e pronto ad accogliere i turisti: al momento, a parte Città del Messico, il sud è sicuramente la zona più consigliabile da visitare. Da Puerto Escondido a San Cristobal e Palenque, fino alle serate del Cocobombo a Playa del Carmen.

Quinto posto per il Malawi, ricco di riserve naturali e ancora florido delle culture più tipiche e tribali. In quarta posizione, la top ten Lonely Planet piazza la Svezia: la luce magnifica di Stoccolma, i fiordi e le isolette, le atmosfere amene e il cibo così lontano dalle nostre tradizioni. Sul gradino più basso del podio della classifica ecco la Scozia. Glasgow con i suoi pub e i suoi edifici, Edimburgo con la settimana dei festival in estate, la zona dei laghi con il famoso Loch Ness: il tutto condito da una popolazione molto ospitale. Per chi ha risorse da spendere la seconda posizione è sicuramente un’ottima opzione: l’Antartica. Un viaggio per esploratori intrepidi nella vita selvaggia di uno dei luoghi più affascinanti e ameni del Pianeta. Alla scoperta di pinguini, leoni marini e orche assassine. Infine, il posto che la guida Lonely Planet ha scelto come la località più consigliata del 2014: il Brasile. C’è da aggiungere altro a una delle mete preferite in assoluto dagli italiani? Forse ricordare che quest’estate si giocheranno i campionati del mondo di calcio nella terra dei carioca. Come se per andare in Brasile, poi, ci fosse bisogno di una scusa.

di Gianluca Schinaia

www.puntarellarossa.it