“Queste consultazioni hanno avuto un ritmo intenso e non hanno avuto nulla di rituale o formale”. Lo ha detto il capo dello Stato Giorgio Napolitano al termine delle consultazioni al Quirinale. “Ho ritenuto di dover dare la massima rapidità alle consultazioni – ha affermato – per poi dare spazio e serenità per il lavori successivi. Così il premier incaricato avrà tutto il tempo necessario per i suoi approfondimenti e interventi”  di Manolo Lanaro