Il popolo dei forconi è sceso in piazza a Torino con bandiere tricolori e volantini per rallentare il traffico. Sono due i presidi che da questa mattina alle 5.30 hanno occupato due piazze in prossimità degli svincoli della tangenziale della città. “Questa è una manifestazione pacifica – ripetono al megafono gli organizzatori – e siamo qui per svegliare le coscienze, non per fare casino”. Le temperature sotto lo zero non hanno inibito la protesta organizzata dopo giorni di messaggi su Facebook . “Non vedo né comunisti, né fascisti, ma solo italiani”, spiega un giovane sventolando una bandiera italiana. Il blocco di piazza Pitagora, Torino Sud, è animato dai supporter della Juventus che intonano cori da stadio. Per metà mattinata è previsto un altro raggruppamento in centro città, sotto gli uffici della Regione, a cui dovrebbero partecipare gli ambulanti dei mercati. Nei giorni scorsi ci sono state forti polemiche dopo che alcuni negozianti sono stati invitati a non aprire gli esercizi commerciali. Minacciati anche dai picchetti davanti ai centri commerciali   di Cosimo Caridi