A Tarquinia, a un’ora di macchina da Roma c’è la terra delle centrali, dove i tumori dilagano. Un lembo del Lazio, vicino alla centrale termoelettrica a carbone di Torrevaldaliga Nord, di proprietà dell’Enel, dove fanno la conta dei veleni. Nel 2010 sono stati avviati i controlli, ma dei dati non si sa ancora nulla. Poi un’esclusiva: siamo andati nelle stanze del castello di Torcrescenza, una delle residenze più in vista della Capitale, che ha ospitato Silvio Berlusconi in parte dell’estate del 2010. I dettagli inediti di quelle settimane trascorse lì. Per gli esteri un ampio approfondimento sulla morte di Nelson Mandela, l’ex presidente sudafricano che aveva 95 anni. Il silenzio è calato sul mondo: un minuto di raccoglimento è stato osservato al Consiglio di sicurezza dell’Onu, il presidente Usa, Barak Obama è salito sul palco delle conferenze stampa della Casa Bianca per ricordare il presidente nero del Sudafrica. Il presidente nero degli Stati Uniti si è commosso in diretta tv ricordando “l’esempio della mia vita”, “uno degli uomini più coraggiosi dell’umanità”. Mandela è stato semplicemente il padre della patria post-apartheid, il forgiatore della Nazione arcobaleno, traghettata oltre i decenni bui della segregazione razziale dal sorriso senza confini dell’ex pugile lottatore della libertà a Robben Island e premiato Nobel per la Pace. Ci vediamo ‘In edicola’: ogni sera le anticipazioni su ilfattoquotidiano.it (riprese e montaggio Paolo Dimalio, elaborazione grafica Pierpaolo Balani). Tutte le offerte di abbonamento al Fatto Quotidiano