Conferenza stampa congiunta del premier italiano e del presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy. “Con la legge stabilità resteremo sotto il tetto del 3%“, ha assicurato Letta al rappresentante dell’Unione Europea, dopo le critiche espresse ieri da Olli Rehn. Poi è passato alla politica interna: “Mercoledì prossimo chiederò una nuova fiducia con i nuovi confini della maggioranza basata su un 2014 centrato sulle riforme necessarie per rendere l’Italia ancora più competitiva e per far sì che la crescita possa accompagnare effettivamente il Paese e ci sia un calo della disoccupazione” di Manolo Lanaro