“Silvio è un Dio. Vive sul Monte di Venere e a volte a Montecitorio. Con lui abbiamo due volte un Dio:  se muore, dopo due giorni risorge”. Luigi Dossena, consigliere comunale in quota Lega Nord a Cappella Cantone, in provincia di Cremona, ma per passione vignettista e autore satirico s’è inventato la “Bibbia di Arcore”, la vita e le opere di Silvio Berlusconi e del suo entourage. Dossena le ha lette in maniera profano-politica fuori da Villa San Martino ad Arcore, mentre era in corso il vertice del Pdl  di Fabio Abati