In testa Gianni Alemanno e Sveva Belviso, rispettivamente ex sindaco e vicesindaco Pdl di Roma. Guidano il corteo dei No-discarica, diverse centinaia di cittadini che dicono no al sito di Falcognana, individuato dal commissario straordinario Goffredo Sottile, come nuova discarica in periferia di Roma. L’occasione è la pedonalizzazione dei Fori Imperiali, decisa dal sindaco Ignazio Marino. “Abbiamo già discariche di rifiuti speciali nel nostro territorio – racconta un cittadino – non vogliamo altro degrado”. Un’altra cittadina racconta: “Anche il Pd locale è con noi, la protesta è dei comitati e di liberi cittadini che non vogliono la discarica nel proprio territorio”. I manifestanti si ritrovano in piazza Bocca della Verità prima di proseguire verso i Fori Imperiali. Inutili i cordoni di polizia che vengono facilmente superati dai cittadini in protesta. Gli stessi agenti si lamentano di essere in pochi a fronteggiare l’invasione pacifica che arriva fino ai Fori Imperiali quando Alemanno, versione capopolo, ferma l’onda. Diversi i momenti di tensione. Molti manifestanti si mischiano con la folla e contestano il sindaco Marino che, insieme alla presidente della Camera Laura Boldrini, tagliano il nastro dei Fori pedonalizzati. Boldrini abbandona l’evento mentre il primo cittadino promette ai contestatori un incontro lunedì  di Nello Trocchia