“Tre gradi di giudizio in nove mesi c’è da aver paura, tre gradi di giudizio in nove mesi a rischio c’è la libertà di tutti noi, ripeto tre gradi di giudizio in nove mesi non si erano mai visti nella storia”. Il capogruppo PdL alla Camera dei deputati, Renato Brunetta commenta così la decisione della Cassazione di discutere della sentenza Mediaset il prossimo 30 luglio. Brunetta lascia intendere inoltre che “non è pensabile che una parte della giustizia vada contro il leader della maggiore coalizione che esiste nel Paese e che tutto possa restare come prima”. Il capogruppo del Pdl esclude che in caso di condanna Silvio Berlusconi possa lasciare il Paese e conferma la presenza di silvio Berlusconi al vertice Pdl fissato per questa sera a Montecitorio  di Manolo Lanaro