I politici di ieri e di oggi sono finiti sulle tovagliette del ristorante ‘Cose d’altri tempi’ di Varese. L’idea è del gestore del locale, Graziano Ballinari, non nuovo ad iniziative di questo tipo, a cavallo tra la satira sociale e la storia. Questa volta Ballinari ha impresso i volti dei politici dell’Italia repubblicana sulle tovagliette di carta che utilizza per apparecchiare le tavole del vecchio circolo, completando la sua mostra con una serie di quadri e documenti appesi alle pareti. “È una mostra – dichiara – che vuole raccontare questo Paese, nato male e destinato peggio”. Non ci sono solo Berlusoni, Bossi, Formigoni e Bersani. La carrellata proposta dal ristoratore parte da lontano. Così ci sono Fanfani, Andreotti, Cossiga e tanti altri volti “di tolla” della nostra politica. “Molti mi chiedono le tovagliette per portarle a casa, altri ci disegnano sopra, altri ancora scrivono insulti irripetibili”. Tra i più bersagliati due meteore della politica lombarda, Renzo Bossi e Nicole Minetti, soprattutto quest’ultima: “Per rispetto nei suoi confronti ho fatto sparire le sue tovagliette, perché davvero i commenti andavano oltre ogni immaginazione”  di Alessandro Madron