Flavio Tosi e Matteo Salvini nominati vicesegretari al posto di Giacomo Stucchi, Federico Caner ed Elena Maccanti e congresso indetto entro un anno. Il segretario della Lega Nord Roberto Maroni ha annunciato che per far fronte al ”quadro politico mutato” il partito ha costituito un “comitato esecutivo che avrà tutti i poteri, tranne che di approvare il bilancio e fare nomine”.

Il governatore della Regione Lombardia ha proposto poi “di convocare il Congresso federale la prossima primavera”, spiegando di volere celebrarlo “prima delle elezioni europee” che si terranno il 25 maggio. Ed è anche convinto nello stesso giorno si andrà anche a votare per le politiche nazionali, oltre che per le amministrative. “Secondo me – aggiunge – si avrà quindi un maxi election day”. 

Quanto al finanziamento del partito, ha specificato: ”Abbiamo approvato una bozza dibilancio molto severa nella prospettiva di avere zero finanziamento pubblico e zero rimborsi dal prossimo anno”. Il principio, dunque, è quello “dell’autofinanziamento” perché “non vogliamo soldi da nessuno tranne che dai militanti”.