Al Tribunale di Caltanissetta viene mostrato un video inedito del luogo della strage di via d’Amelio sul caso della sparizione delle agende del magistrato Paolo Borsellino. Il colonnello dei carabinieri Giovanni Arcangioli chiamato a deporre nel processo “Borsellino quater”, incriminato e poi prosciolto dal furto dell’agenda del magistrato, dinanzi alla Corte d’Assise ha ricostruito i suoi movimenti in via D’Amelio subito dopo la strage. Nel filmato preso da Youtube si vede un sottufficiale con pettorina azzurra (mostrato in video in modo rallentato) che avrebbe in mano la borsa del magistrato, poi sparita