Una trentenne uccisa a Ostia, un 49enne ammazzato all’Eur. Due casi senza nessun collegamento, tranne uno: la notte romana. La seconda vittima è un cittadino egiziano: fatali per lui le ferite riportate a seguito di un’aggressione avvenuta la scorsa notte nel quartiere a sud della capitale. Secondo alcuni testimoni, gli autori del pestaggio sarebbero due romeni, che poi hanno fatto perdere le loro tracce. Il nord africano è morto poco dopo essere stato soccorso e trasportato al Sant’Eugenio. Indaga la Squadra Mobile, ma al momento non si hanno altri dettagli sui motivi del delitto. 

Ancor più inquietante quanto accaduto nella tarda serata di ieri nei pressi di Ostia, sul litorale romano, dove una giovane romana di 30 anni è stata accoltellata in strada. La vittima è stata trovata nel sangue a fianco del suo scooter ed è morta poco dopo il trasporto in ospedale. Il corpo della ragazza, che aveva ferite al collo e alle braccia, è stato trovato in via riserva del Pantano, a Dragona. Inizialmente, quando è stato dato l’allarme, si era pensato ad un incidente, ma con l’arrivo dei soccorsi sono state notate le ferite da accoltellamento. La 30enne è morta poco dopo all’ospedale Grassi. Gli agenti della squadra mobile di Roma stanno ascoltando in queste ore amici e familiari della donna. Gli investigatori stanno cercando di fare luce sulla sua vita, comprese le sue relazioni sentimentali. Al momento non sono stati eseguiti fermi.