“Sicuramente qualcuno ha agito secondo coscienza. Una grande espressione di libertà, di quello che è il nostro spirito”. Il capogruppo dei cinquestelle al Senato Vito Crimi non ha paura di rivendicare il ruolo svolto dai suoi nell’elezione di Pietro Grasso alla presidenza di Palazzo Madama. “Anche per questo l’ex procuratore ha vinto di larga misura su Schifani”, spiega Crimi, che nel video pubblicato nella tarda serata di ieri racconta la riunione pomeridiana del gruppo. “Dalla quale siamo usciti con un’unica speranza: la non rielezione di Schifani. Questa la coerenza del gruppo”. Parole ben lontane da quelle del leader del movimento Beppe Grillo, che già ieri sera sul suo blog aveva parlato di “poca trasparenza e tradimento degli elettori” di Franz Baraggino   (link al video integrale di Crimi)