Roberto Maroni ha scelto la sua Varese per festeggiare la vittoria elettorale. Mercoledì sera, davanti a duecento militanti ha stappato una bottiglia di prosecco e ha pronunciato un discorso dal palco della centralissima piazza Podestà, proprio sotto la sede cittadina del partito. “Abbiamo avuto contro tutti, ci hanno riempito di fango, ma i lombardi hanno capito”. Il neo presidente ha di nuovo posto l’accento sui propri intenti programmatici, sintetizzando il punto chiave della propria attività con lo slogan “prima il Nord”. A margine ha lanciato la sua sfida al movimento cinque stelle: “Beppe Grillo è un bluff” ha dichiarato Maroni, dicendosi certo che alla prova dei fatti concreti “molti voti grillini torneranno alla Lega”  di Alessandro Madron