Skip to content


Sei in: Il Fatto Quotidiano > Ultime Notizie > Metro 5 (lilla)...

Metro 5 (lilla) Milano: apertura, orari e mappa con le fermate

La nuova linea è la prima in città ad automatismo integrale. Entro il 2015 collegherà Bignami con lo Stadio di San Siro

La nuova metro 5 di Milano, detta anche metro lilla, sarà inaugurata domenica 10 febbraio alle ore 11. Si tratta della prima linea “driverless”, cioè completamente automatizzata e senza conducente. I treni e le banchine saranno più piccoli rispetto a quelli delle linee 1, 2 e 3 (50 metri contro 110).

La prima tratta subito operativa sarà lunga 4,1 km e collegherà Bignami e Zara (punto di interscambio con la linea M3), permettendo di raggiungere più facilmente l’Università Bicocca, l’ospedale Niguarda e il C.T.O

Queste le 7 stazioni metro:

  • Bignami
  • Ponale
  • Bicocca
  • Ca’ Granda
  • Istria
  • Marche
  • Zara

Le fermate Isola e Garibaldi, punti di interscambio con la linea M2, verranno aperte entro la fine del 2013. Nel 2015, infine, sarà aperta anche l’ultima tratta dalla Stazione Garibaldi allo Stadio San Siro.

In questa prima fase, per consentire la conclusione dei lavori di prolungamento, l’orario di apertura andrà dalle ore 6 alle ore 22, con una frequenza di 6 minuti, che scenderanno a 3 con l’apertura delle stazioni Isola e Garibaldi (interscambio M2). Dopo le 22 è attivo il tram 31.

Il tempo di percorrenza tra Bignami e Zara è di 8 minuti, ogni treno può trasportare fino a 536 persone, con 72 posti a sedere e due spazi per le sedie a rotelle, per una capacità di trasporto totale di 5.000 passeggeri ogni ora in ciascuna direzione.

In Italia, la prima linea ad automatismo integrale è stata quella di Torino, inaugurata nel 2006. A Milano, tutte le banchine sono separate dai binari e dai treni da porte di sicurezza, che si aprono esclusivamente quando il treno è fermo in stazione e che dialogano costantemente con i treni: in caso di guasto a una delle porte di banchina il sistema impedisce l’apertura della corrispondente porta del treno e viceversa. Inoltre, qualsiasi apertura imprevista di una porta di banchina inibisce il movimento dei treni lungo il binario.

A bordo di tutti i vagoni e in ogni stazione sono presenti telecamere e citofoni per comunicare direttamente con il personale, che sorveglia tutte le aree dalla sala di controllo: da qui viene supervisionata la marcia dei treni, vengono gestite tutte le informazioni e il flusso dei passeggeri e coordinati gli agenti itineranti e tutto il personale.

Qui è possibile scaricare la mappa delle rete metropolitana ATM


Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo thread. Ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7 e che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500. E' necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic. Per alcuni giorni, a causa di ragioni tecniche, tutti commenti andranno in pre moderazione. Inoltre, chi posterà più volte lo stesso commento (anche se con parole diverse) verrà segnalato. Ti avvisiamo che verranno pubblicati solo i commenti provenienti da utenti registrati. La Redazione