RIM ha lanciato il nuovo sistema operativo BlackBerry 10 e per l’occasione ha annunciato un cambio di nome dell’azienda, da Research in Motion a BlackBerry (il suo prodotto più famoso). Contestualmente, sono stati presentati i primi due smartphone che utilizzano il nuovo sistema operativo: BlackBerry Z10 e BlackBerry Q10.

Il primo modello ricorda l’iPhone con uno schermo touch da 4,2 pollici e la doppia fotocamera; il secondo è più vicino alle forme tradizionali del BlackBerry, con touch screen e tastiera. I prezzi non sono ancora noti, BlackBerry Q10 e Z10 arriveranno sugli scaffali dei negozi britannici il primo febbraio, in Italia a fine febbraio e negli USA da marzo (prezzi dai 150 dollari se si fa un contratto di tre anni).

Le nuove funzionalità del Blackberry 10:

Tastiera predittiva, che “indovina” le parole che si vogliono comporre e suggerisce le varie opzioni durante la scrittura
Balance, che consente all’utente e alle aziende di tenere distinti i propri dati personali da quelli aziendali
Flow, per gestire il multitasking
Hub, che raccoglie in unico flusso email, contenuti di reti sociali, informazioni e dati
Remember, un aggregatore dinamico di dati e contenuti che trasforma il concetto di agenda
BBM Video con Screen Chat, la nuova versione della messaggeria BlackBerry che permette di scambiarsi lo schermo,
BlackBerry World, lo store completamente rinnovato con video e musica che ha già più di 70 mila applicazioni