Durissimo scontro frontale tra Andrea Scanzi e Alessandra Mussolini durante il talk show di approfondimento “L’aria che tira”, su La7. Il giornalista del Fatto Quotidiano è intervenuto per commentare le ultime gesta di Silvio Berlusconi: “Nell’intervista che avete proposto non mi sembra molto sveglio” – esordisce Scanzi – “anche ieri abbiamo visto i momenti in cui appisola, poi si sveglia e si asciuga la bavetta. Una delle scene più brutte della storia del mondo”. Alessandra Mussolini sbotta e manifesta il suo contrariamento: “Il presidente Berlusconi è sempre sveglio”, replica. Scanzi continua il suo commento: “Berlusconi è un ignorante storicamente”. E menziona le frasi cult del Cavaliere su Romolo e Remolo e sui fratelli Cervi. Quando però viene citato il nome di Benito Mussolini, l’esponente del Pdl si infuria e interrompe Scanzi, chiedendogli a più riprese: “Scusi, ma lei chi è? Io non so chi è lei”. “Io purtroppo so chi è lei” – replica il giornalista – “e so anche chi è stato suo nonno“. La Mussolini risponde piccata: “Lei deve parlare con rispetto delle persone che sono qui”. “Di Benito Mussolini non ho alcun rispetto, cara signora”, controreplica Scanzi, scatenando la rabbia della donna che abbandona lo studio della trasmissione e si congeda urlandogli contro: “Testa di cazzo