Vendola, che sottoscrive una richiesta di referendum per ritornare indietro di quarant’anni, all’articolo 18 degli anni di piombo, non può stare nell’agenda Europa”. Lo dichiara il candidato alla Regione Lombardia, Gabriele Albertini, ai microfoni di Radio Popolare Milano, a proposito di eventuali future alleanze. Il politico, critico anche con la Fiom e la Cgil, aggiunge: “Alla stessa stregua, la Lega, che sottoscrive un referendum per uscire dall’euro, non può stare nell’agenda Europa. Idem Berlusconi, nel momento in cui è diventato più leghista di Maroni