Fine dell’anno, tempo di bilanci e mai come in questi ultimi mesi che sembravano dovessero condurci alla fine del mondo, arriva dal team di Google una fotografia dell’Italia in rete. Non solo un insieme di statistiche e dati ma un vero e proprio spaccato degli italiani sul web e nel mondo. Lo Zeitgeist 2012 è un rapporto pubblicato ogni anno nel mese di dicembre e identifica, territorio per territorio, le parole più ricercate. Alle parole suddivise per categorie e per Stati si accompagna un video che traccia in qualche modo gli interessi di tutto il mondo negli ultimi 12 mesi. Lo Zeitgeist di quest’anno (letteralmente lo “spirito del tempo” in lingua tedesca) traccia un profilo degli italiani divisi tra terremoto e Ingv, rispettivamente al primo e secondo posto, a cui si abbina la morte di Lucio Dalla, l’immancabile sciagura della Costa Concordia e il calcolo dell’Imu, la novità che ha tenuto banco fuori e dentro le sale istituzionali tra l’acconto estivo e il saldo di pochi giorni fa.

Non mancano però anche argomenti più leggeri come la parola Zalando al quarto posto, Sara Tommasi al settimo, il software per “la lettura del pensiero” Akinator, la canzone virale del Pulcino Pio al nono e chiude in decima posizione l’alternativa a Trenitalia, Italo. I termini più ricercati in assoluto dagli italiani nel 2012 sono curiosamente però domini molto semplici da trovare immettendo direttamente l’indirizzo nel browser: Facebook, Youtube, Libero, Google, Meteo e eBay. Se i concerti sembrano aver cavalcato le classifiche di vendita con Coldplay, Madonna, Campovolo, Laura Pausini e Biagio Antonacci in testa, il mondo dell’editoria deve arrendersi all’invasione delle “Cinquanta sfumature” che conquistano la prima, terza e quarta posizione sottolineando ancora una volta che si tratta della rivelazione letteraria dell’anno che ha travolto i lettori del Belpaese.

Curiose anche le ricerche che includono i termini “Cerco” e “Come fare”. Se nella prima categoria svetta in cima la crisi economica con “cerco lavoro”, i risultati che seguono sono esilaranti: “cerco compagna“, “cerco trattore usato”, “cerco pappagalli“, “cerco camion”, “cerco bus usati“. Non sono da meno le curiosità legate sul come fare una determinata azione, le cui risposte vengono proprio ricercate su Google: “come fare sesso” svetta al primo posto, seguito da “come fare un clistere”, “come fare il pizzetto” e l’eterno dilemma “come fare innamorare”. Al nono posto si piazza un emblematico “come fare succhiotti”. Nel solo 2012 il mondo ha effettuato su Google qualcosa come 1,2 trilioni di ricerche in 146 lingue diverse e se il video di Psy e della sua Gangnam Style è stato quello più cliccato in assoluto, a vincere la classifica mondiale è Whitney Houston che in Italia si ferma al terzo posto nella sezione dei personaggi.

Le altre parole più ricercate sono state l’uragano Sandy, l’iPad 3, il tanto atteso e discusso Diablo 3, Kate Middleton e ovviamente i giochi olimpici di Londra. L’italianità nel mondo in questo 2012, secondo i risultati raccolti da Google, è stata rappresentata in modo prepotente dallo schianto della Costa Concordia, al quinto posto negli eventi che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso. Tra paternità, scandali e campi di calcio, il personaggio italiano più ricercato nel mondo è stato Mario Balotelli, all’ottavo posto nella classifica dedicata agli atleti. “Tutto il mondo è paese” e a giudicare dallo Zeitgeist di quest’anno sembra che la cronaca e il gossip non siano una tendenza solamente italiana.