Forza Nuova arriva a Rimini per un convegno? C’è chi non ci sta, e ha deciso di occupare simbolicamente l’hotel dove giovedì prossimo si riuniranno i militanti della formazione politica di estrema destra. Con loro, a parlare di crisi economica, anche Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova.

Nel primo pomeriggio una trentina di attivisti riminesi della campagna “No nazi in my town” hanno occupato simbolicamente l’hotel Vannucci, che ospiterà l’incontro della compagine di estrema destra. “La nostra è stata un’iniziativa comunicativa per sensibilizzare la cittadinanza su cos’è Forza Nuova, e ovviamente per chiedere al proprietario dell’albergo di ripensarci e ritirare la propria disponibilità. Stiamo parlando una pericolosa forza di stampo fascista, e noi queste persone nella nostra città non le vogliamo”, spiega Federica, una delle attiviste che hanno organizzato il blitz all’hotel Vannuncci. “È inaccettabile – recita il comunicato dei manifestanti – che una struttura recettiva del territorio che usufruisce come tutti gli altri hotel riminesi della promozione turistica offerta dall’Apt e che dunque è sostenuta con fondi pubblici e quindi anche nostri, accetti di ospitare questa organizzazione neofascista dando, pertanto, legittimità a chi cavalca la crisi e la postdemocrazia facendo dell’odio verso i diversi e le pratiche di violenza fisica e attacchi alle persone (come testimoniano i molti episodi accaduti anche in questo territorio) la propria ragione di essere”.

Dal canto suo il proprietario dell’hotel ha deciso di non commentare, e ha ordinato ai propri dipendenti di non rilasciare dichiarazioni ai giornalisti. “A noi ha detto che ci penserà – spiega Federica – In ogni caso abbiamo lanciato per sabato prossimo una manifestazione per protestare contro la presenza di Forza Nuova e di Fiore in città, un corteo che terminerà proprio di fronte all’hotel Vannucci”. Gli occupanti hanno anche distribuito un “dossier” sulla formazione di estrema destra che definiscono “razzista, squadrista, xenofoba e pericolosa per la democrazia”. Nel dossier anche la lista degli atti di violenza e xenofobia che gli autori del documento attribuiscono a Forza Nuova

Per il momento però il convegno resta confermato. “La conferenza con inizio alle ore 20 – spiega il comunicato dell’evento diffuso da Forza Nuova – analizzerà le ragioni che hanno portato l’Italia nell’attuale crisi economica, saranno trattati i meccanismi che poteri forti e alta finanza utilizzano per indebitare interi stati (in particolare il concetto di moneta-debito) e verranno esposte le concrete proposte di Forza Nuova per traghettare la nostra nazione verso un sistema di giustizia sociale e crescita economica”.

“Giovedì vogliamo solo discutere di crisi economica e di politica – spiega Fiorenzo Consoli, portavoce di Forza Nuova – In più nel fine settimana visiteremo i cittadini dell’Emilia terremotata. Questa volta il nostro messaggio è di assoluta tranquilità e pacatezza, non capisco il perché di tanta agitazione. Roberto Fiore sarà anche a Bologna il giorno dopo essere stato a Rimini, speriamo che sotto le Due Torri non ci siano problemi”.