Due arresti e diverse perquisizioni ancora in corso. E’ iniziata questa mattina all’alba un’operazione della Digos di Trento, coordinata dalla Direzione centrale della polizia di prevenzione, contro un gruppo anarchico insurrezionalista. Arrestato con l’accusa di associazione sovversiva Massimo Passamani, attivo anche in Val di Susa nelle proteste No Tav. Arresti domiciliari per la militante Daniela Battisti. Una cinquantina di uomini della Polizia sta eseguendo accertamenti in due centri anarchici a Trento ed a Rovereto ed in una decina di abitazioni di militanti tra le fila degli anarchici trentini. Nel corso delle perquisizioni sono stati sequestrati oggetti e documentazioni di interesse investigativo.