Una bambina di 12 anni di origini italiane è morta asfissiata ieri sera su una spiaggia della Gironda, nel sud-ovest della Francia. La bambina – secondo fonti dei soccorritori – è rimasta sepolta in una buca che lei stessa aveva scavato nella sabbia. Lo ha confermato all’Ansa la Farnesina precisando che il consolato generale italiano a Tolosa sta prestando assistenza ai famigliari della bambina. I soccorsi sono arrivati verso le 19:30 dopo essere stati chiamati da alcuni presenti, che hanno visto la ragazzina in parte seppellita sulla spiaggia de La Teste-de-Buch, vicino ad Arcachon.

La bambina sarebbe scivolata all’interno della buca, profonda un metro e 20, e si sarebbe in breve ritrovata imprigionata e poi sepolta dalla sabbia. Secondo i testimoni aveva cominciato da ore a scavare la buca. I soccorritori hanno liberato il corpo ma non è stato possibile rianimare la piccola, deceduta per arresto cardiaco.