Vent’anni non sono bastati a far luce su via d’Amelio e sul biennio delle stragi e della “trattativa“. La speranza di ottenere finalmente verità e giustizia è appesa all’esito dell’inchiesta giudiziaria in corso. Sarà la volta buona? “Uomo da marciapiede” lo ha domandato in giro, ottenendo risposte contrastanti. Prevalgono i pessimisti. “Finirà come per le altre stragi depistate e impunite”, è l’opinione prevalente. Il sistema politico, secondo molti, non può permettersi la verità e continuerà a ostacolare le indagini. Altri confidano nella svolta. Quasi tutti pensano che non fu solo mafia: “tra i responsabili ci sono apparati dello Stato ed esponenti delle istituzioni”. Sicché, per arrivare alla verità – avverte più di una voce – sarebbe necessario un rinnovamento radicale della classe politica di Piero Ricca, riprese e montaggio di Luca Fuscaldi

E voi come la pensate? Dite la vostra votando la risposta che vi convince di più