Sono partiti i lavori sulla strada provinciale 13 “Coronella – Ponte Panfilia”, tra le più danneggiate dal terremoto, sul confine dei comuni di Pieve di Cento e Galliera, chiusa dal 21 maggio per gravi dissesti al piano viabile dovuti ad inquietanti fenomeni di liquefazione del terreno.

Il costo stimato dell’intervento è di circa 80mila euro e la strada riaprirà entro la fine della prossima settimana, salvo imprevisti. In seguito ad un sopralluogo dei tecnici provinciali è invece stato riaperto il ponte di Dosso sul Reno (anch’esso chiuso dal 21 maggio) garantendo così un importante collegamento (alternativo alla sp 13) con i territori colpiti.

E’ invece stata riaperta a senso unico alternato la sp 45 “Saliceto” in Comune di Castel Maggiore dopo l’avvenuta parziale demolizione dello stabile e la rimozione delle macerie. La strada era stata chiusa (dal Km 1+500 al Km 1+650) nella notte del 3 giugno a causa del crollo di un fabbricato sulla carreggiata.