A Ferrara le scuole sono state chiuse fino a giovedì per consentire l’effettuazione di nuove verifiche sugli edifici. La decisione è stata assunta nei momenti immediatamente successivi alla nuova scossa di terremoto delle 9.

In tutti gli istituti scolastici gli alunni sono stati portati all’esterno e in alcune scuole le lezioni sono proseguite all’aperto fino a quando è giunta notizia dell’ordinanza di chiusura del Comune.

In città fino alla nuova scossa di terremoto, dalle materne alle superiori tutti gli istituti risultavano aperti in seguito alle verifiche effettuato dopo il 20 maggio.