Corleone. A sessantaquattro anni dall’omicidio si sono svolti i funerali di Stato di Placido Rizzotto, sindacalista della Cgil assassinato da Luciano Liggio il 10 marzo del 1948. Presente, oltre alla segretaria della Cgil Susanna Camusso, anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha consegnato la medaglia d’oro al valor civile alla sorella di Rizzotto, l’ottuagenaria Giuseppa. “Ciao zio tu hai vinto, oggi tocca a noi vincere. Tocca a noi chiedere ottenere che su casi come la strage di Portella della Ginestra, accaduta appena un anno prima della tua morte, sia finalmente rimosso il segreto di Stato” è stato il saluto del nipote omonimo di Placido Rizzotto  di Giuseppe Pipitone e Silvia Bellotti