Microsoft fa la spesa in grande e compra da un altro colosso informatico, Aol, più di 800 brevetti e 300 licenze non esclusive per nuovi potenziali brevetti, il tutto per poco meno di 1,1 miliardi di dollari. L’azienda di Bill Gates acquista sistemi innovativi sui banner pubblicitari,  i sistemi di ricerca, i social network e tecnologie di mappatura. Microsoft in questo modo riconquista posizioni nella battaglia per il dominio della rete. Grazie alla vendita il titolo Aol ha guadagnato il 43% a Wall Street