Francesco Rutelli, ex presidente della Margherita e leader di Api (Alleanza per l’Italia), attacca duramente Luigi Lusi, l’ex tesoriere indagato per appropriazione indebita. In una conferenza stampa di oltre due ore a Palazzo Madama, Rutelli non usa mezzi termini sull’ex collega: “E’ un ladro, un cancro”. Il senatore ha presentato alla procura di Roma un esposto per documentare come “l’attività criminale di Lusi stia continuando col tentativo di intimidazione e depistaggio”. “Siamo stati derubati – ha affermato – siamo vittime, non colpevoli”. Ai microfoni de ilfattoquotidiano.it, Rutelli rivendica però le sue capacità di amministratore, anche del patrimonio del suo vecchio partito: “L’ho gestito benissimo, alla fine la Margherita avrà più soldi di quelli si aspettava e i denari che recupereremo da Lusi li destineremo all’interesse generale”  di Paolo Dimalio