Società autostrade figura come parte offesa nella consulenza che domani verrà affidata dalla Pm di Bologna Morena Plazzi che indaga, con l’ipotesi di disastro colposo contro ignoti, sugli effetti degli scavi per realizzare la Variante di valico dell’autostrada A1 tra Bologna e Firenze, su Ripoli, frazione di San Benedetto Val di Sambro. colpita da smottamenti del terreno. Lo ricorda il legale di Autostrade, l’avvocato Guido Magnisi.

“Abbiamo apprezzato – ha sottolineato Magnisi – che il Pm abbia inteso coinvolgere come persona offesa anche la Società autostrade, mettendola in condizione di potere prendere parte ai lavori di consulenza con un proprio contributo, e quindi con propri consulenti, al fine di accertare non tanto e non solo quanto può esser accaduto, ma soprattutto per scongiurare ogni qualsivoglia pericolo futuro”. La società autostrade domani nominerà come consulenti i professori Franco Braga e Augusto Desideri.

La consulenza, che il Pm affiderà a tre esperti, dovrà stabilire le cause della frana e se ci sono pericoli.

I residenti del paesino sull’Appennino, conosciuto anche perchè lì si sono trasferiti marito e figli di Anna Maria Franzoni, avevano presentato un esposto per i danni agli edifici, causati dagli smottamenti del terreno per i lavori della galleria Val di Sambro.