Illustrazione ALE + ALE

Il 2011 entrerà nella storia come l’anno in cui gli italiani hanno imparato a maneggiare i termini della finanza e dell’economia globale. Parole come mercati, spread, deficit, debito sono entrate nel linguaggio comune. Le agenzie di rating hanno svelato il loro volto di artefici dei destini e delle politiche dei Governi, soprattutto di quelli europei, a cominciare da Berlusconi.

Anche la redazione di Saturno si è divertita a giocare con la tripla AAA, incaricando un giornalista cattivo come Andrea Scanzi di stilare l’impietosa “classifica dei declassati”. Scanzi non ha risparmiato nessuno, né Nanni Moretti né la leggenda del motociclismo Valentino Rossi. Tra i crolli vertiginosi appare anche l’esperimento musicale di Lou Reed che duetta con i Metallica. E poi scrittori, registi, conduttori televisivi.

Ora tocca a voi. Cosa ne pensate dell’elenco di Scanzi? Chi aggiungete e chi togliete?