“Rigidità”, “austerità” e “frugalità” i termini più ricorrenti, convinto del suo ruolo di ‘SuperMario’, stakanovista come il resto della squadra scelta per guidare l’Italia. E’ il ‘ritratto bufala’ del presidente del Consiglio, Mario Monti, su Twitter, con tanto di rimando al sito della presidenza del Consiglio, il che potrebbe indurre i più ingenui a cadere nella trappola. La foto del profilo è quella apparsa negli ultimi giorni su giornali e tv, a Palazzo Giustiniani. L’indirizzo correlato, appunto, quello del governo italiano. Circa un’ora fa il Mario Monti versione twitter millantava una telefonata con ‘Angie’ Merkel, una “donna simpatica dai toni austeri” con la quale ricostruire “l’asse Roma-Berlino per il bene dell’Italia”. “Rigidezza, rigore, frugalità, moderazione, essenzialità, severità, sacrificio: queste le linee guida del nostro governo per il bene dell’Italia”, ‘cinguettava’ poi lo pseudo-Monti poco prima dell’appuntamento a Palazzo Madama per le dichiarazioni programmatiche.

“Finito il cdm – postava ieri il Professore ‘tarocco’, dopo che il premier, quello vero, aveva giurato nelle mani del presidente della Repubblica – dove abbiamo iniziato a progettare il piano di salvaggio e rigore con misure di austerità. Ora una frugale cena e poi riposo”. La versione twitter del neopremier riporta inevitabilmente alla mente l’imitazione targata Maurizio Crozza, rimbalzata su siti e blog nelle ultime ore. “Italia è ora di dormire. Domani iniziano i sacrifici – scriveva il Monti ‘bufala’ in un twit postato martedì scorso – Dormire presto significa risparmiare energia e avere una vita rigorosa e austera”. E, nonostante la maretta degli ultimi giorni, a sorpresa nel profilo tracciato sul social network Monti appare anche simpatizzante del Carroccio. “Sono nato a Varese. Ho visto la Lega nascere e l’ho sempre seguita con ammirazione – si legge infatti in un twit – aiutandola nei suoi progetti quando ero commissario europeo”.