“Non ce la faccio più, uno di questi giorni vado in tv ed esplodo”: è un Silvio Berlusconi nervoso quello che si è intrattenuto con alcuni parlamentari a margine della votazione sulla mozione di sfiducia contro il ministro dell’Agricoltura, Saverio Romano.

“Sono un perseguitato – avrebbe detto il presidente del Consiglio -, nel mirino della magistratura solo per fini politici. C’è una gara delle Procure contro di me, prima mi vogliono come testimone, ora come indagato”.